“Centinaia di migranti hanno perso tutto”. Raccolta beni dopo l’incendio che ha devastato il ghetto di Rignano

Oggi dalle 17 e domani dalle 9 è possibile collaborare per dare aiuto ai migranti del gran ghetto di Rignano, colpito nella notte da un vasto incendio che ha distrutto una decina di baracche.

“Circa 400 persone hanno perso tutto – fanno sapere dalla Flai Cgil -. Vi preghiamo di darci una mano e attivarci per la raccolta dei beni di prima necessità: abiti, coperte e cibo”. Il sindacato fa sapere che è possibile portare indumenti e viveri presso la sede di via della Repubblica, al civico 68.



In questo articolo: