Kickboxing, pioggia di medaglie per gli atleti peschiciani di Luigi Tavaglione. Sette ori e due argenti alla “Palestra-Do”

Un ennesimo record messo a segno da chi crede fortemente nella crescita sportiva, sociale e culturale del Gargano

“Palestra-Do: La strada della vita”: è la traduzione dal coreano all’italiano della palestra del maestro Luigi Tavaglione, peschiciano doc, da oltre trent’anni impegnato nell’attività agonistica e di formazione di giovani atleti. Cintura nera, 5° dan, specialità Tae-Kwon-Do, Tavaglione ha raggiunto proprio ieri, domenica 24 novembre, importanti risultati sportivi grazie ai suoi giovani atleti, in occasione del Campionato Nazionale WKA, disputato nel Palazzetto dello Sport “Taralli” di Foggia.

Nella disciplina Kick Boxing, sono state vinte ben 7 medaglie d’oro: Daniel Vecera, Gabriel Vecera, Raffaele Tavaglione (2), Giuseppe Tavaglione, Carmine Piracci ed Emanule Russo hanno raggiunto il traguardo più prestigioso assicurando alla palestra il podio più alto e dunque il metallo più prezioso. Le buone notizie non finiscono qui. A conquistare la medaglia d’argento ancora tre allievi del maestro Tavaglione: Elia Delli Muti, Rocco Delli Muti, Samuele Masella hanno sfiorato il primo posto, assicurandosi comunque il secondo gradino del podio. Grande entusiasmo per il team peschiciano che festeggia i suoi campioni: su 9 partecipanti ben 7 primi posti. Un ennesimo record messo a segno da chi crede fortemente nella crescita sportiva, sociale e culturale del Gargano.