Leghisti foggiani a Bologna per sostenere Borgonzoni. “Emilia Romagna battaglia della vita. Vinceremo anche in Puglia”

Sono arrivati anche da Foggia a Bologna in delegazione insieme all’europarlamentare Massimo Casanova, patron del Papeete di Milano Marittima, alcuni leghisti foggiani, in particolare i dirigenti regionali Joseph Splendido e Raimondo Ursitti e il segretario cittadino foggiano Antonio Vigiano. Con loro anche l’avvocato Marco Trombetta

Il leader della Lega Matteo Salvini, ormai trasferitosi in Emilia Romagna, ha ufficializzato la candidatura della leghista Lucia Borgonzoni a Bologna in conferenza stampa. I sondaggi la danno 5 punti in vantaggio rispetto al centrosinistra dell’attuale presidente della Regione Stefano Bonaccini.

Massimo Casanova con Raimondo Ursitti

Sono arrivati anche da Foggia a Bologna in delegazione insieme all’europarlamentare Massimo Casanova, patron del Papeete di Milano Marittima, alcuni leghisti foggiani, in particolare i dirigenti regionali Joseph Splendido e Raimondo Ursitti e il segretario cittadino foggiano Antonio Vigiano. Con loro anche l’avvocato Marco Trombetta, con la passione per il giornalismo. È lui a chiedere il senso della loro presenza a Casanova.

È la battaglia della nostra vita– spiega l’imprenditore di casa a Bosco Isola a Lesina- dobbiamo riuscire ad espugnare l’Emilia Romagna che per tanti anni è stata casa mia: era impensabile fino a pochi giorni fa credere che il centrodestra potesse vincere qui in Emilia. Poi ho visto cosa è successo quando Matteo è venuto in Emilia, l’altro giorno ero presente in Romagna. Un miracolo. Ma vinceremo, siamo sicuri di vincere. Lo stesso miracolo che si avrà anche in Puglia. Ne sono convinto, anche in Puglia vinceremo”.