“Siamo lo Zuretti del centro”. Commercianti foggiani esasperati per i parcheggi selvaggi in piazzetta

“Mancano i dissuasori in molti accessi e le transenne nei vicoli. Abbiamo provato ad interfacciarci con l’assessore Carella, ma non abbiamo avuto risposta”

“Siamo lo Zuretti del centro”. È caustico il rappresentante del Civ Confcommercio del centro storico Marco Caputo, titolare del lounge bar il Sottovento in piazzetta a Foggia. Le auto continuano ad essere parcheggiate nell’isola pedonale della cattedrale e per tutta la zona Ztl dopo la prima denuncia.

“Davanti al Teatro Giordano la situazione è un po’ migliorata, ma qui non fanno le multe, questa è un’area pedonale. L’amministrazione non può lasciare la zona abbandonata. Ce lo dicessero: vogliamo desertificare la zona, così lo sappiamo e ci trasferiamo anche noi come hanno fatto altri. Mancano i dissuasori in molti accessi e le transenne nei vicoli. Abbiamo provato ad interfacciarci con l’assessore Carella, ma non abbiamo avuto risposta. Perché dobbiamo essere ultimi in tutto? La zona si sta desertificando. Ha chiuso anche Benito. Noi solo qui nell’area Cattedrale da 15 che eravamo in Confcommercio siamo in 9 in piazzetta. Non possiamo diventare un parcheggio”.