Foggia, anziana preleva denaro poi viene rapinata da una coppia con la scusa del “cappotto sporco”

In azione due furfanti, un uomo e una donna: vittima un’ultraottantenne. Sul caso indaga la polizia

Brutta avventura per un’anziana ultraottantenne di Foggia. Ieri la donna ha prelevato 1400 euro da un bancomat di piazza Puglia, poi si è incamminata verso via Pietro Scrocco. Ad un certo punto è stata fermata con una scusa da un uomo. Quest’ultimo le ha detto che il cappotto era sporco e si è proposto di pulirlo. Mentre fingeva di aiutare la vittima, una donna ha urtato l’anziana per poi allontanarsi. Nel giro di pochi attimi si è dileguato anche l’uomo. Insospettita la signora ha subito controllato la propria tasca non trovando più i soldi. Sul caso indaga la polizia.



In questo articolo: