Decine di alloggi popolari a Foggia, da Rione dei Preti a Viale Fortore: c’è l’ok della Regione Puglia

Si tratta di un importante finanziamento per un importo totale pari a 3.900.000 euro ( quota parte di € 3.914.291,49) disponibile nell’ambito delle economie già rendicontate dall’ARCA Capitanata

Rione dei Preti e 24 alloggi in Viale Fortore. C’è la ratifica della Giunta regionale ai vari progetti, proposti dall’Arca Capitanata, presieduta dall’avvocato Denny Pascarella. Si tratta di un importante finanziamento per un importo totale pari a 3,9 milioni di euro disponibile nell’ambito delle economie già rendicontate dall’ARCA Capitanata, riveniente dai cantieri ultimati di cui alle Leggi Statali n.67/88, n.179/92 e n.135/97, per i seguenti interventi inerenti al “Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia”.

Il primo riguarda il riuso e la rifunzionalizzazione di una struttura esistente di proprietà della stessa Agenzia, ubicata a Foggia al “Rione Preti” per cui necessita di un finanziamento totale di 1 milione di euro, prevedendo 500.000 euro quale cofinanziamento della stessa Arca (con l’utilizzo delle economie  dei cantieri chiusi) e 500.000 euro valere sul finanziamento di cui al D.P.C.M. del 06 dicembre 2016, il programma da periferia a periferia dell’allora governo Renzi, per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie, di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 25 maggio 2016. L’incarico della progettazione relativa al riuso e alla rifunzionalizzazione dell’edificio del “Rione dei Preti” è stato affidato all’architetta Loredana D. Modugno. L’idea del presidente Pascarella era di realizzare un centro diurno per anziani del quartiere, ormai in là con gli anni. Ma non è escluso che lo spazio possa essere convertito in mini alloggi vista la penuria di case. Ma a l’Immediato il presidente specifica: “Sarà una struttura che avrà varie finalità tra cui: un laboratorio per attività manuali nel quale impegnare gli anziani con attività artigianali ed artistiche di pittura,scultura e decoupage; una ludoteca/laboratorio per bambini; un’aula informatica dove poter avviare percorsi di alfabetizzazione informatica e corsi multidisciplinari relativi all’uso delle tecnologie digitali; una biblioteca e sala lettura di testi letterari e quotidiani; spazie esterni attrezzati dove attivare piccoli orti didattici”.

Il secondo finanziamento concerne invece, sempre nell’ambito del progetto da periferia a periferia, la realizzazione di 24 alloggi di edilizia residenziale pubblica nel Comune di Foggia con un apporto finanziario di 3,4 milioni euro (con l’utilizzo della quota parte delle economie  dei cantieri chiusi), da realizzarsi su un area di proprietà comunale di cui il Comune di Foggia ha ceduto a titolo gratuito sita in viale Fortore, accatastata  al foglio 76 particella 33 avente un estensione di 1.901 metri quadrati.

Infine la Giunta regionale  ha  accolto la proposta dell’Arca di  localizzazione del finanziamento per un importo pari a 2,6 milioni trasferite alla Regione Puglia per effetto dell’Accordo di Programma Regioni – Ministero dei LL.PP. sottoscritto in data 19 aprile 2001 e versate dalla stessa Arca alla Cassa DD.PP.,  per l’attuazione degli interventi di manutenzione straordinaria da realizzare sugli edifici di  ERP, ubicati in Foggia e provincia.





Change privacy settings