Scuola, progetto per studenti di Vico e Hannover: filo diretto tra il Gargano e la Germania

Protagonisti gli studenti del Liceo Virgilio-Marrone di Vico del Gargano. Scambi di ospitalità, iniziative e progetti per far crescere l’Europa dei giovani

Le studentesse e gli studenti del Liceo classico-scientifico “Virgilio-Marrone” rappresenteranno la Puglia in un ambizioso progetto-Erasmus incentrato sul binomio Vico del Gargano-Germania. Obiettivo del progetto è quello di costruire un’Europa dei giovani, fatta di competenze, scambi, elaborazione di proposte per l’innovazione e il cambiamento sociale, culturale ed economico del Vecchio Continente. Nei giorni scorsi, la vicesindaco di Vico del Gargano, Tiziana Casavecchia, e la dirigente scolastica Maria Taronna per il Liceo Virgilio-Marrone si sono recate a Papenteich (Hannover).

“Abbiamo incontrato il sindaco della città tedesca”, ha spiegato Tiziana Casavecchia. “Con il primo cittadino di Papenteich, c’è stato un dialogo assai cordiale e proficuo. Nei prossimi mesi, i nostri studenti verranno in Germania e i loro coetanei tedeschi ricambieranno la visita venendo a Vico del Gargano. I giovani hanno competenze ed energie che sarebbe un delitto non valorizzare a tutto vantaggio della costruzione di un’Europa migliore, una ‘patria comune’, dando loro la possibilità di essere realmente protagonisti della implementazione di politiche nuove, con una visione ampia, moderna, inclusiva e innovativa”, ha detto la vicesindaco Casavecchia.

“Voglio ringraziare l’assessore e vicesindaco Tiziana Casavecchia”, ha aggiunto il sindaco Michele Sementino, “e naturalmente la dirigente scolastica Maria Taronna per l’eccellente lavoro compiuto nella missione in Germania e per quanto stanno facendo in relazione a un progetto cui teniamo moltissimo. Ci teniamo perché si tratta di un’esperienza formativa, di vita, estremamente importante per le ragazze e i ragazzi di Vico del Gargano. L’Europa non è un concetto astratto, ma la visione di presente e futuro che avrà sempre più influenza sulla vita di ognuno di noi. Per fare dell’Unione Europea una vera unione di popoli e di opportunità, la via migliore da percorrere è quella di aiutare i nostri giovani a viaggiare, imparare le lingue, conoscere i punti di contatto con gli altri Paesi, esportare le nostre idee ed eccellenze”, ha dichiarato Sementino. “La dirigente Maria Taronna collabora e dialoga da sempre, con grande spirito costruttivo, con l’Amministrazione comunale. Le siamo grati perché questo spirito di collaborazione ci aiuta, reciprocamente, a lavorare insieme per il futuro dei giovani di Vico del Gargano. Nelle prossime settimane”, ha annunciato Tiziana Casavecchia, “gli istituti scolastici delle diverse nazioni stabiliranno un calendario di iniziative e di scambi nei quali rientra, naturalmente, anche il dialogo tra Vico del Gargano e Hannover. Si tratta di un progetto che durerà due anni. C’è grande entusiasmo per questa esperienza comune, ed è un dato che ci conforta nell’andare avanti e stabilire relazioni sempre più strette con la Germania e con gli altri Paesi europei”.

(in foto, da sinistra Maria Taronna, il sindaco di Papenteich e Tiziana Casavechia)