Arrestati per concussione Angelo e Napoleone Cera. Blitz della Guardia di Finanza

Operazione messa a segno da Procura di Foggia e finanzieri. Eseguita un’ordinanza di applicazione della misura cautelare dei domiciliari per i due noti politici dell’UDC

Arrestati Angelo e Napoleone Cera, blitz eseguito dai finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bari e della Compagnia di San Severo, che hanno messo a segno un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal gip del Tribunale di Foggia nei confronti di entrambi gli indagati per il reato di concussione. I dettagli saranno forniti più tardi nel corso di una conferenza stampa che si terrà presso la Procura di Foggia.

La notizia scuote il mondo della politica locale. I Cera sono infatti molto noti in provincia di Foggia, Angelo per aver svolto per anni il ruolo di parlamentare oltre di sindaco di San Marco in Lamis, il figlio Napoleone è attualmente consigliere regionale.