Lotta under 14: i foggiani Francesco ed Umberto vincono 2 bronzi al trofeo Coni. Successo per “Artagon”

“Buona la prima, per gli atleti del sodalizio Dauno”, il commento della presidente Monica Refolo

Due atleti foggiani di lotta facenti parte di una nutrita delegazione sportiva pugliese  hanno partecipato  all’evento sportivo dell’anno per i ragazzi Under 14 che si è tenuto in Calabria, nello specifico a Crotone e provincia (coinvolti i comuni di Cutro ed Isola Capo Rizzuto), Catanzaro e Palmi  nei giorni 26, 27 e 28 settembre. Nel pomeriggio del 26 si è svolta l’apertura ufficiale  con la cerimonia di inaugurazione  che si è tenuta all’interno  dello  stadio “Ezio Scida” di Crotone. Grande  ospite dell’apertura del Trofeo Coni il presidente del Comitato nazionale, Giovanni Malagò. La manifestazione  è stata  aperta dalla parata  degli  atleti  suddivisi per delegazione  e  coreografie, l’inno  di Mameli  è stato cantato da Annalisa Minetti.  A dare ancora più dinamismo e spettacolo alla  serata  il concerto del  rapper  Shade  e a conclusione i fuochi d’artificio a sigillo di una cerimonia  a dir poco spettacolare. Il 27 e il 28 si sono svolte le gare dove 3000 atleti e 800 tecnici, in rappresentanza di 23 delegazioni (compresi i rappresentanti delle comunità italiane di Canada e Svizzera) si sono misurati nella manifestazione multi sportiva più importante in Italia che ha visto la partecipazione di 34 Federazioni Sportive Nazionali e 9 discipline Sportive Associate. Alla kermesse l’ a.s.d. Evolution Artagon Foggia era presente con 2 atleti sui 5 componenti la squadra di lotta.

Francesco Paolo Morlino e Umberto Palatella che hanno assieme alla squadra ben figurato conquistando la medaglia di bronzo. Nella palestra “Alcmeone” di Crotone dopo aver eliminato la Campania e la Calabria padroni di casa in semifinale per pochi punti la rappresentativa della Puglia si è arresa alla Sicilia che infine ha conquistato il primo posto, mentre nella finale per il 3° posto contro la rappresentativa del Lazio i nostri ragazzi si sono affermati e sono saliti sul podio contribuendo con i punti alla classifica finale della  delegazione Puglia che si è piazzata al 9° posto. “Buona la prima, per gli atleti del sodalizio Dauno”, il commento della presidente Monica Refolo che invita tutti a stare concentrati per l’anno sportivo appena iniziato che sarà ricco di gare ed eventi su più fronti.