Foggiani piegati dalla puzza, aria irrespirabile. E sulla SS16 si alzano misteriose nuvole di fumo

Raffica di segnalazioni alla nostra testata a causa dell’odore acre che, soprattutto la notte, imperversa tra capoluogo dauno e 5 reali siti

La puzza non molla Foggia. Altra notte infernale per la cittadinanza alle prese con un forte odore acre sulle cui cause sono in corso accertamenti. Misteriosi fumi sono stati segnalati nei pressi della SS16, all’altezza del cimitero di Orta Nova, a dieci minuti di auto dal capoluogo dauno. Chi e cosa brucia? Anche nei 5 reali siti e in altre zone del Basso Tavoliere l’aria diventa irrespirabile durante le ore serali e notturne. Sono decine le segnalazioni dei residenti alla nostra testata. Pochi giorni fa il prefetto di Foggia, Raffaele Grassi ha accolto i rappresentanti di un’associazione la ADCUA promettendo massimo impegno per porre fine alla problematica.



In questo articolo: