La pattuglia foggiana a Pontida per il raduno leghista con Salvini. “A testa alta e senza paura. Avremo buone liste”

Insieme al “Capitano” Salvini e all’eurodeputato Casanova ci sono anche Ursitti, Vigiano e Cusmai. “Pratone stracolmo come mai prima d’ora. Facciamo la nostra corsa come sempre”

“Il pratone di Pontida è strapieno, è un segnale che i leghisti vogliono dare. Non c’è mai stata tanta gente già a quest’ora, prima del comizio del leader”.
Risponde così l’europarlamentare eletto nel Collegio Sud, Massimo Casanova amico di Matteo Salvini e patron del Papeete. L’imprenditore tra i gazebo è in compagnia di Raimondo Ursitti e dei due ex sottosegretari della Lega Durigon e Vannia Gava, il gancio che all’Ambiente è riuscita nell’impresa della nomina del prof Pasquale Pazienza alla guida del Parco del Gargano.

La possibilità che l’alleanza PD M5S si riverberi anche nei territori per le prossime competizioni elettorali regionali non impensierisce Casanova, di casa a Bosco Isola a Lesina come si sa e potenziale candidato presidente in Puglia contro Michele Emiliano.

“Noi non temiamo nessuno, noi facciamo la nostra corsa, a testa alta. Redigeremo un buon programma, avremo buone liste con persone oneste e serie, noi non abbiamo paura di nessuno”, dice senza mezzi termini ai microfoni di Marco Trombetta, prossimo candidato alle regionali. Tra i leghisti foggiani a Pontida anche Daniele Cusmai e Antonio Vigiano, giunti in bus.



In questo articolo: