La prenotazione della vacanza è una truffa, denunciata foggiana. Utilizzava documenti per aprire finanziamenti a nome delle vittime

A rimanere truffata è stata una donna di Lotzorai (NU). Diverso il modus operandi del truffatore, questa volta risponde ad un annuncio vacanze di un noto sito e contatta la vittima chiedendole di prenotare una vacanza

Prosegue l’azione dei militari del Comando Provinciale Carabinieri di Nuoro, quotidianamente impegnati nella capillare attività di controllo all’annoso fenomeno delle truffe.

Il mondo virtuale questa volta nasconde dei truffatori estremamente educati ed altrettanto ingegnosi. A rimanere truffata è stata una donna di Lotzorai (NU). Diverso il modus operandi del truffatore, questa volta risponde ad un annuncio vacanze di un noto sito e contatta la vittima chiedendole di prenotare una vacanza.

Tuttavia prima della prenotazione, fingendo preoccupazione per un eventuale falso annuncio richiedeva uno scambio di documenti attraverso una piattaforma di messaggeria istantanea. Ovviamente la vittima inviava il proprio documento d’identità, invece la truffatrice un documento non proprio.

A quel punto raggiro era stato fatto, nessuna prenotazione veniva confermata, anzi quel documento serviva ad aprire vari finanziamenti a nome della vittima. La donna, originaria della provincia di Foggia, è stata scoperta e denunciata per i reati di truffa e sostituzione di persona dai Carabinieri della locale Stazione che dopo delle complesse e articolate indagini, sono riusciti ad individuare l’intestatario finale del conto corrente destinatario dei finanziamenti richiesti.