La Regione Molise apre al progetto “Moldaunia”: “Così anche la Capitanata non sarebbe più mortificata”

L’operazione consentirebbe il passaggio della intera provincia di Foggia dalla giurisdizione regionale della Puglia a quella del Molise

Il presidente del Consiglio regionale del Molise, Salvatore Micone, ha ricevuto a Campobasso una delegazione del Movimento Moldaunia guida dal suo presidente Gennaro Amodeo, accompagnato da Pierangelo Marano, Luisa Andaloro e Fabio Mucelli.

L’incontro è servito ad illustrare le radici storiche e le prospettive di sviluppo legate al progetto Moldaunia (Molise-Daunia) che prevede, appunto, il passaggio della intera provincia di Foggia dalla giurisdizione regionale della Puglia a quella del Molise, “unica via per ridare dignità e futuro ad una regione che langue da una parte e a una provincia mortificata dall’altra”, spiegano.

Infatti, sempre secondo i promotori, l’operazione “consentirebbe di portare il Molise ad una dimensione, territoriale e demografica, pesante e rappresentativa, nonché collocata geograficamente in posizione cerniera tra le regioni limitrofe dell’Abruzzo, Lazio, Campania, Lucania e restante parte della Puglia, che insieme ospitano circa il 30% dell’intera popolazione nazionale.





Change privacy settings