Basket, prima sconfitta per l’Allianz Pazienza San Severo. Gravina: “Gruppo nuovo, c’è da lavorare”

Male l’esordio ma c’è tempo di rifarsi: prossimo impegno mercoledì 11 al Pala “Falcone e Borsellino” contro lo Sporting Club Juvecaserta

La stagione ufficiale dell’Allianz Pazienza San Severo inizia con una sconfitta. Al PalaSavelli di Porto San Giorgio, nel primo turno della neonata Supercoppa LNP Old Wild West, la XL Extralight Poderosa Montegranaro si impone sul punteggio finale di 87-77. È stata una partita giocata a viso aperto, con l’Allianz Pazienza che non ha temuto di giocare contro un roster ben messo in campo dall’ex Ciani e con tutte le carte in regola per disputare un campionato di alta classifica. Oltre al risultato, il match è servito a dare minutaggio a Kennedy, Demps e Spanghero e valutare la condizione atletica di una squadra che, ricordiamolo, è al completo solo da pochi giorni.

La cronaca: via con Saccaggi, Kennedy, Demps, Spanghero e Maspero; per loro ci sono Thompson, Thomas, Palermo, Mastellari e Serpilli. A regnare è l’equilibrio con l’Allianz Pazienza che parte bene grazie a Demps, Saccaggi e Spanghero, ma la Poderosa risponde con i colpi di Thomas, Serpilli e Bonacini per un parziale di 20-17. Nel secondo quarto i ritmi, benché siamo agli inizi, sembrano già più elevati. A prevalere, però, sono gli automatismi dei marchigiani che spingono sull’acceleratore e concludono il quarto con ben 12 punti di vantaggio: 43-31. Dall’inizio della terza frazione San Severo è costretta a recuperare dal -19 fino ad arrivare al parziale di 65-51; nel mezzo ci sono gli efficaci tiri al di fuori dell’arco della Poderosa e qualche buona manovra dei gialloneri, dominatori assoluti dell’ultimo quarto. Infatti, dovevano essere solo dieci minuti di gestione per gli uomini di coach Ciani ed invece l’orgoglio dei sanseveresi ha creato qualche preoccupazione in più. Il punteggio finale premia la Poderosa, ma i segnali sono più che positivi.

“Sebbene si tratti di una sconfitta– commenta Michele Gravina, vicepresidente dell’Allianz Pazienza San Severo – è presto per ogni tipo di valutazione. I ragazzi si stanno conoscendo, c’è la voglia di creare un gruppo unito anche al di fuori del parquet e si evince la professionalità e disponibilità di ogni componente del roster ad assimilare al più presto gli schemi di coach Cagnazzo. Guardiamo– conclude – al futuro con tranquillità, certi del buono che abbiamo costruito e fiduciosi di toglierci le nostre piccole soddisfazioni”.

Prossimo impegno, sempre di Supercoppa LNP Old Wild West, la sfida di mercoledì 11al Pala “Falcone e Borsellino” contro lo Sporting Club Juvecaserta, con palla a due alle 21.