La Lega si riorganizza in Puglia, nominati 100 segretari cittadini e 6 provinciali

Infine l’Esecutivo Regionale è stato allargato ad altri nove dirigenti territoriali

L’onorevole Luigi D’Eramo, segretario regionale della Lega Salvini Premier Puglia, ha provveduto a nominare i sei segretari provinciali della Lega: Rossano Sasso a Bari, Gianfranco De Blasi a Lecce, Lelio Lolli a Brindisi, Giacomo Conserva a Taranto, Daniele Cusmai a Foggia e Giovanni Riviello nella Bat. Su proposta dei responsabili d’area e dei nuovi segretari provinciali sono stati nominati i primi 100 segretari cittadini e dirigenti provinciali del partito in Puglia. Infine l’Esecutivo Regionale è stato allargato ad altri nove dirigenti territoriali.

“La Lega – dichiara l’On D’Eramo – lancia la sfida per il governo della regione Puglia partendo da ogni provincia, da ogni singolo comune pugliese, dal contatto reale con la gente e con i bisogni del territorio, perché la Lega è lontana anni luce dalle manovre di palazzo del PD di Emiliano, Renzi e Zingaretti. La elezioni si vincono tra la gente e non nei palazzi e lo dimostreremo in questi mesi in Puglia. La Lega è il partito dei territori che mai come in questo periodo sono stati abbandonati da Emiliano e dalla sua giunta dalle porte girevoli. Forti del consenso per Matteo Salvini, espresso a maggio da un pugliese su quattro, oggi consolidiamo il radicamento della Lega Puglia sul territorio con le nomine dei segretari e dirigenti provinciali e soprattutto con le prime nomine dei segretari cittadini, che sono la vera forza del nostro partito: a tutti loro faccio i migliori auguri di buon lavoro”.