”Nessuna spiegazione possibile”, lo sfogo del medico aggredito a Cerignola

“È dal profondo del cuore che desidero ringraziare quanti, in seguito al vile e ignobile atto da me subito, hanno dimostrato grande affetto, stima e vicinanza verso la mia persona. Siete stati davvero tanti! Ringrazio le autorità, gli amici di partito, i colleghi, il personale medico e paramedico dell’Ospedale “Tatarella” di Cerignola”.

Si affida a Facebook l’ex sindaco di Orta Nova, Dino Tarantino, aggredito nel nosocomio Ofanto o. “In particolare, la mia riconoscenza va a quanti prestano servizio presso il reparto di Cardiologia, per la loro alta professionalità, competenza e abnegazione. Ringrazio anche le Forse dell’Ordine per il pronto intervento che ha evitato conseguenze peggiori. Grazie a tutti gli amici e concittadini che hanno manifestato solidarietà e sincero dispiacere nei miei confronti.
Grazie, grazie a tutti! Mi avete davvero commosso. Purtroppo, si è trattato dell’ennesimo episodio di violenza perpetrato ai danni degli operatori del servizio sanitario, che per la delicatezza e la responsabilità del ruolo che svolgono, dovrebbero operare in ambiente di assoluta serenità e sicurezza.
Non ci sono ragioni o spiegazioni plausibili per simili atti: alla base manca il rispetto delle regole e della civile convivenza”.





Change privacy settings