“Mia figlia di 15 anni molestata al semaforo a Foggia”, denuncia del papà su Facebook

Una ragazzina di 15 anni aggredita in via Bari, a Foggia. L’episodio è raccolto nella denuncia del padre, Leonardo De Santis (è stato consigliere comunale), sui social.

“Questa mattina mia figlia ha subito un’aggressione fisica – scrive in un post -. Era in motorino quando un uomo senza maglietta l’ha molestata ad un semaforo ed è scappato solo grazie all’intervento dei presenti”.

De Santis, sempre secondo il suo racconto, era in auto qualche metro più avanti intento ad accompagnare la figlia per una commissione in una officina quando un uomo di colore, all’incirca di 40 anni, avrebbe approfittato del rosso al semaforo per avvicinare la quindicenne.

Poi l’avrebbe palpeggiata. Secondo quanto riferito, l’uomo era alterato dall’alcool. Il fatto è successo alle 10, in pieno giorno, su una strada particolarmente trafficata, questo ha permesso l’intervento dei presenti per allontanare il molestatore.

“Mia figlia ha detto: papà era ubriaco, solo un uomo ubriaco e mentre me lo diceva piangeva. Non accetterò commenti razzisti – ha concluso il papà -. Ho scritto il post perché la città non è sicura. Ho scritto il post perché ci sono ragazze a 15 anni che ci danno una speranza”.



In questo articolo:


Change privacy settings