Oltraggiata stele a Di Vittorio nel giorno dell’anniversario della nascita. “Atto vandalico contro simbolo nostra terra”

Sfregiata la stele del sindacalista Giuseppe Di Vittorio. Nel 127esimo anniversario della nascita. È successo ieri, presso Masseria Cirillo ad Orta Nova. Episodio simile avvenne qualche anno fa, poi la stele fu riparata.

“Mi attiverò personalmente per il ripristino e ri-donare dignità ad un luogo, una persona e una storia di lotte e diritti che ha arricchito tutte/i. Proprio oggi (ieri, ndr) anniversario della nascita di Peppino Di Vittorio”. Lo ha scritto il giovane politico ortese, Gianluca Di Giovine.

A Di Giovine si è uniti il foggiano, Mario Nobile: “Rilancio la denuncia del compagno e consigliere comunale di Orta Nova Gianluca Di Giovine circa questo atto vandalico – spero senza contorni politici – contro un simbolo straordinario della nostra terra, quel Giuseppe Di Vittorio che ha difeso per tutta la vita i diritti dei lavoratori. Spero che le istituzioni si adoperino immediatamente per il ripristino della stele a lui intitolata. Viva Di Vittorio, viva la lotta dei lavoratori!”