Prende forma il Calcio Foggia, nuovi arrivi tra under e over. Gallon e Maccarrone promettono: “Sarà una guerra”

Giovanissimi e uomini di esperienza per rilanciare il club rossonero. La presentazione prima della partenza per il ritiro

Il Calcio Foggia prende sempre più forma. Undici i giocatori presentati questa mattina prima della partenza del ritiro. “Sono passati nove giorni dall’assegnazione del titolo sportivo, abbiamo costituito la società, abbiamo attivato tutte le procedure bancarie, abbiamo iscritto la squadra, messo in piedi l’assetto societario, abbiamo preso atto dello stadio – ha spiegato il presidente Roberto Felleca -. Abbiamo anche incontrato istituzioni, amministrazioni, tifoseria organizzata e recuperato il vecchio logo dei satanelli. Oggi si parte per il ritiro (a Campitello Matese, ndr) e chiuderemo per lo sponsor tecnico. La settimana prossima presenteremo la campagna abbonamenti”.

Undici giocatori: “Abbiamo contattato profili che hanno vinto in passato altri campionati” – ha annunciato il direttore tecnico Ninni Corda. Stefano Salvi (centrocampista), Pasquale Iadaresta (ex Bari), Andrea Cittadino (trequartista), Mattia Gallon (ex Picerno), Francesco Viscomi (difensore classe ’91 ex Cesena in C), Giordano Maccarrone (difensore).

“Ho giocato spesso contro il Foggia nel passato quando ero a Lecce – ha spiegato Salvi -. Sono un centrocampista, in mezzo al campo ho fatto entrambi i ruoli sia a due che a tre, anche da mezzala. Foggia per me rappresenta un punto di arrivo importante. Non voglio fare programmi, solo raggiungere il massimo”. “Spero di continuare qui un percorso di crescita, sono contento “, le parole di Iadaresta.

“Speriamo di raggiungere presto l’obiettivo tutti insieme”, la promessa di Gallon. “Mi piace giocare nella fase offensiva, prediligo arrivare alla conclusione”, ha spiegato Cittadino. “Cercherò di farmi conoscere per le mie qualità tecniche, se c’è da far la guerra non mi tiro indietro”, ha detto Viscomi. “Quando chiama il Foggia non c’è molto da pensare, ho detto subito sì. In D non ho mai giocato ma non ho potuto dire no a questa piazza. Lo stadio e tutto quello che c’è non è da Serie D”, ha dichiarato Maccarrone.

“Foggia può essere per loro un trampolino di lancio”, presenta così gli under il ds Riccardo di Bari: Francesco Campagna, Christian Notaristefano, Emanuele Salines, Roberto Di Jenno e Simone Buono.  “L’obiettivo sarà ripagare la fiducia della società”, il messaggio lanciato all’unisono dai giovanissimi.



In questo articolo: