Tre arresti e raffica di controlli a San Severo. Non si fermano i servizi straordinari dei carabinieri

In azione gli uomini dell’Arma

A San Severo, nell’ambito del servizio straordinario di controllo del territorio, i carabinieri della locale Compagnia hanno arrestato su provvedimento dell’autorità giudiziaria tre persone.

In manette Emanuele Brattoli, classe ’67 di San Severo, noto alle forze dell’ordine, in esecuzione ordine di espiazione di pena detentiva emesso a seguito di revoca di misura alternativa alla detenzione, il tutto su disposizione della Procura della Repubblica presso la Corte d’appello di Bari per le violazioni all’affidamento in prova ai servizi sociali cui era sottoposto.

Agli arresti anche Luigi Di Palma, classe ’78 di Lesina, censurato, in esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dall’Ufficio gip del Tribunale di Foggia, il tutto a seguito delle reiterate violazioni alla misura degli arresti domiciliari a cui era sottoposto:

Infine, Antonio Marchitto, classe ’98 di San Severo, in esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa dall’Ufficio gip del Tribunale di Foggia per l’arresto per evasione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti effettuato dai militari della Sezione Radiomobile l’8 luglio scorso.

Gli arrestati sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Foggia. Nel corso del servizio sono state identificate 50 persone, controllati 21 veicoli e 2 esercizi pubblici, sono state effettuate 10 perquisizioni personali e contestate 13 sanzioni al codice della strada.

A stretto giro sono previsti nuovi controlli straordinari sul territorio nell’ambito della Compagnia Carabinieri di San Severo.



In questo articolo: