Maltempo, ancora esposte le coste del Gargano. Ecco il bollettino della Protezione civile

I fenomeni temporaleschi sono accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento

L’intensificazione di un flusso di correnti nord-occidentali in quota interesserà ancora nei prossimi giorni l’Italia, confinando l’anticiclone nord-africano in area algerino-tunisina.

La giornata odierna vede lo scivolamento di aria più fresca ed instabile con precipitazioni a prevalente carattere temporalesco, più attive ed intense lungo i settori centro-meridionali adriatici.
Come nella previsione del Bollettino di criticità si stanno registrando precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, specie sui settori costieri.

Pertanto per la giornata odierna è stato elevato il livello di criticità per rischio idrogeologico per temporali dal colore giallo al colore arancione in particolare sui settori costieri.
I fenomeni sono accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base di quanto esposto e dell’Avviso di condizioni meteorologiche avverse emesso dal Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, il Centro Funzionale Decentrato dalle ore 14:00 del 13/07/2019 per le successive 7 ore, ha emanato un’allerta per rischio idrogelogico per temporali sul versante adriatico e un’allerta sia per rischio idrogeologico che per temporali sulle restanti zone della regione.

La Sezione Protezione Civile segue l’evolversi della situazione, invita a consultare gli aggiornamenti pubblicati sul sito e la tabella degli scenari, per una corretta comprensione degli effetti al suolo attesi per ciascun livello di allerta previsto, nonchè ad attenersi alle raccomandazioni fornite nelle norme di autoprotezione consultabili sul sito della protezione civile regionale.

Foggia: “Chiesto stato di emergenza”

A seguito dell’allerta meteo della Protezione Civile ed il verificarsi degli eventi, sono stati effettuati, ad opera della Provincia di Foggia, i primi interventi necessari per fronteggiare i danni causati dalla emergenza meteorologica che sta interessando la Capitanata. “Ho già dato disposizioni agli uffici di effettuare una puntuale ricognizione dei danni subiti dalla viabilità provinciale – ha spiegato il presidente, Nicola Gatta -, a seguito della forte ondata di maltempo, che sta provocando molti danni anche all’agricoltura. Chiederò alla Regione Puglia di deliberare celermente lo stato di emergenza di rilievo nazionale, ai sensi di legge.
Auspico, altresì, l’intervento del Governo nazionale per aiutare la Provincia, i Comuni e le aziende agricole che hanno subìto danni ingenti”.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come