Collegio federale boccia la domanda del Cerignola, si infrange il sogno della Serie C. Fuori anche il Bisceglie

L’organico resterà, almeno per il momento incompleto, perché il format previsto a 60 squadre conta un posto vacante. Metta: “Non finisce qui”

Spezzato il sogno della Serie C per Bisceglie e Cerignola. Questa mattina il Consiglio Federale ha esaminato le domande di ripescaggio e riammissione in terza serie presentate dai due club pugliesi. Al centro delle problematiche riscontrate quelle relative agli impianti di gioco.

Saranno riammesse in Serie C Virtus Verona, Fano e Paganese. Tra le ripescate invece ci saranno Modena e Reggio Audace. L’organico resterà, almeno per il momento incompleto, perché il format previsto a 60 squadre conta un posto vacante. Non è escluso che l’Audace e il Bisceglie possano presentare eventuale ricorso. “Non finisce qui”, ha scritto il sindaco di Cerignola Franco Metta sui social.