Tensioni a Borgo Mezzanone. Sassaiola contro la polizia durante operazioni di abbattimento baracche

Alcuni immigrati non volevano abbandonare la zona e se la sono presa con le Forze dell’Ordine, che hanno risposto con i lacrimogeni

Lancio di pietre e proteste a Borgo Mezzanone, Foggia, al termine delle operazioni di abbattimento di alcune baracche abusive.

Alcuni immigrati non volevano abbandonare la zona e se la sono presa con le Forze dell’Ordine, che hanno risposto con i lacrimogeni. Le operazioni di demolizione sono state comunque completate e la situazione è tornata tranquilla.

Circa 40 i manufatti distrutti, 17 dei quali ad uso abitativo, gli altri destinati ad attività illecite: negozi abusivi, case a luci rosse e persino un gommista.