Si torna a respirare, crollano di 10 gradi le temperature. In arrivo temporali

Si attenua la forte energia di compressione che caratterizza l’Anticiclone africano

Si sta lentamente attenuando la forte energia di compressione che caratterizza l’Anticiclone africano, il quale, da settimane e settimane, governa il quadro meteo climatico sul nostro Paese. Nei prossimi giorni le temperature saranno dunque destinate a subire un crollo di 10°C su molte regioni del Paese. Vediamo nel dettaglio dove si farà maggiormente sentire.

Nel corso della giornata di martedì i valori termici saranno già destinati a calare su tutto il Nord e parzialmente su alcuni settori del Centro. L’ingresso di masse d’aria più fredda favorirà una diffusa ed importante passata temporalesca con una perdita di circa 4-5 gradi sulle zone Settentrionali e di 3-4°C sulle quelle del Centro specie sulla Toscana, l’Umbria e le Marche.

Mercoledì, le nuove masse d’aria in discesa dal Nord Europa, prenderanno ulteriormente coraggio trovando così la forza di spingere ancora più a Sud il centro motore dell’Alta pressione sub tropicale. Ecco allora che i termometri accuseranno un ulteriore colpo verso il basso calando in media di altri 4-5°C soprattutto al Nord e sui versanti adriatici del Centro arrivando così a perdere fino a 10°C rispetto a questi giorni.

Da giovedì, le temperature caleranno altresì di qualche grado anche al Sud ad eccezione della Sicilia dove l’ormai provato anticiclone africano riuscirà ancora a far sentire una sua parziale influenza. Al Centro e al Nord, il quadro termico generale rimarrà praticamente invariato in un contesto abbastanza consono alla stagione. (ilmeteo.it)

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo: