Cocaina e oltre 3mila euro in contanti, nei guai 29enne a Trinitapoli. Il blitz dei militari in abitazione

Sotto sequestro anche hashish e materiale per confezionare la droga

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Cerignola e della Stazione di Trinitapoli hanno arrestato Giuseppe Campanella, classe ’90, di Trinitapoli. Il 29enne, già noto ai militari, nel corso di una perquisizione eseguita alcuni giorni fa nella sua abitazione di Trinitapoli, è stato trovato in possesso di 11,5 grammi di cocaina, di 1 grammo di hashish e vario materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente. In suo possesso i carabinieri hanno trovato anche la somma contante di 3.595 euro in banconote di vario taglio, sottoposta a sequestro poiché ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio di sostanze stupefacenti.

Campanella è stato dichiarato in arresto e, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della convalida al cui esito il gip di Foggia ne ha disposto l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G. due volte al giorno, tutti i giorni.



In questo articolo: