Ragazzino picchiato in classe a Foggia finisce in Pronto soccorso. La mamma: “Stanchi del bullismo”

“Voglio mandare un messaggio ai ragazzini che si trovano in questa situazione: chiedete aiuto, non siete soli!”

Un ragazzino di 15 anni è stato trasportato in Pronto soccorso, a Foggia, dopo esser stato picchiato nella propria classe. La denuncia arriva dalla mamma della vittima.

“Questa storia va avanti da settembre, sono stanca – ha detto sui social -. La scuola non ha fatto altro che mettere sospensioni, ma nulla è cambiato. Ho chiesto molte volte di cambiare classe ma mi è stato detto che non era necessario perché la cosa si sarebbe calmata e che ero troppo ansiosa. Non è possibile mandare tuo figlio a scuola e avere paura che i bulli te lo possano ammazzare di botte! Avevo segnalato anche in Questura ma nulla è cambiato. Oggi ho voluto condividere con voi la mia pena ma soprattutto, voglio dire basta al bullismo! Voglio mandare un messaggio ai ragazzini che si trovano in questa situazione: chiedete aiuto, non siete soli!”.

Seguici su Facebook, clicca qui -> http://www.facebook.com/immediatonet