Successo per il corso gratuito di primo soccorso del CSV Foggia. Attestato per 30 volontari di Capitanata

In aula docenti esperti del Centro di Formazione IRC Comunità ERA. Il Presidente del Centro di Servizio al Volontariato, Pasquale Marchese: “Grande partecipazione, grazie al lavoro sinergico di tutti gli enti co-organizzatori. Pronti a organizzare una seconda edizione”

Successo per il corso gratuito BLSD (Basic Life Support – early Defibrillation) per categorie non sanitarie organizzato dal CSV Foggia per i volontari di Capitanata. Finalizzato a insegnare a soccorrere i soggetti colpiti da attacco cardiaco mediante la rianimazione cardiopolmonare, la defibrillazione e la disostruzione delle vie aeree, il corso ha trasmesso ai trenta corsisti provenienti dall’intera provincia nozioni e tecniche di base. In aula sono intervenuti i docenti esperti del Centro di Formazione IRC Comunità ERA (Italian Resuscitation Council) Jole Figurella, Mario Guadagno, Jacopo Parisi e Leonardo De Padova.

L’arresto cardiaco improvviso è un evento che colpisce nel mondo occidentale centinaia di migliaia di persone ogni anno. Per la maggior parte si tratta di individui in età ancora giovane, spesso ignari dei fattori di rischio da cui sono affetti. I dati degli studi clinici hanno dimostrato che queste persone, se soccorse prontamente ed in maniera adeguata, hanno buone probabilità di ripresa. L’importante è riconoscere la situazione di emergenza, chiamare il 118 e, in attesa dell’arrivo dell’ambulanza, agire con manovre – come quelle trasmesse durante il corso – che sostituiscono le funzioni vitali interrotte. 

La giornata di formazione è stata organizzata presso la sede della Provincia di Foggia, con cui il CSV Foggia ha stretto una collaborazione, con il supporto della Scuola di Protezione Civile della Provincia di Foggia, del Coordinamento Provinciale di Protezione Civile e del Ce.S.eVo.Ca. (Centro Studi e Volontariato di Capitanata). 

“Il bilancio è più che positivo – sottolinea il Presidente del CSV Foggia, Pasquale Marchese – perché abbiamo riscontrato grande soddisfazione da parte dei corsisti. Purtroppo, le richieste hanno superato di gran lunga i posti a disposizione e abbiamo dovuto fare una selezione delle iscrizioni. Ma, proprio dopo aver riscontrato il successo della iniziativa, stiamo valutando l’opportunità di organizzare una seconda edizione. Per questo, voglio ringraziare tutti gli enti co-organizzatori, in particolare il Presidente della Provincia di Foggia, Nicola Gatta, l’Amministratore Unico e il Direttore della Scuola di Protezione Civile della Provincia di Foggia, rispettivamente Michele Tenace e Giovanni Dattoli, il Coordinatore Provinciale di Protezione Civile, Matteo Perillo, il Presidente del Ce.S.eVo.Ca, Laura Pipoli e Roberto Lavanna, che ha rappresentato il CSV Foggia durante il corso.  Il nostro obiettivo è quello di offrire a tutti i volontari interessati la possibilità di acquisire formazioni importanti, come quelle del primo soccorso, e i generale contribuire a potenziare i programmi di formazione indirizzati alla diffusione della sicurezza sul territorio”.