Maltempo non molla la Puglia, allerta della Protezione civile

Nel bollettino relativo alla giornata di lunedì 27 maggio 2019, la Protezione Civile ha dichiarato lo stato di ordinaria criticità per rischio idrogeologico e allerta gialla

Una circolazione depressionaria posizionata tra Sicilia e Sardegna, continuerà a stazionare sul Mar Tirreno anche nella giornata di domani, determinando una fase di spiccato maltempo su gran parte dell’Italia, in particolare sulle regioni tirreniche centro-meridionali. Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, dapprima sulla Sicilia, in estensione dalle prime ore della giornata di domani, a Calabria, Basilicata, Campania, Lazio, Umbria e Toscana centro-meridionale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.
E’ stata valutata pertanto per domani allerta gialla sull’area del Piave pedemontano in Veneto, su Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo, Campania, Molise, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e sul settore orientale della Sardegna.

La situazione in Puglia

Nel bollettino relativo alla giornata di lunedì 27 maggio 2019, la Protezione Civile ha dichiarato lo stato di ordinaria criticità per rischio idrogeologico e allerta gialla in Puglia. Ordinaria criticità per rischio idrogeologico nelle seguenti zone: Basso Fortore, Salento, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica, Sub-Appennino Dauno, Basso Ofanto, Gargano e Tremiti, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Puglia Centrale Adriatica.