Cosmi si sfoga: “Il Foggia gioca sapendo il nostro risultato. Sono l’unico cog***ne che lo dice?”

Per l’allenatore del Venezia “Il campionato così è falsato, è impossibile preparare tre partite in sette giorni”

Finale da brividi al Penzo tra Venezia e Pescara: i lagunari al 96′ hanno strappato un pari alla squadra di Pillon con il secondo calcio di rigore assegnato dal direttore di gara durante il match. Non si trattato del primo tiro dal dischetto concesso in queste ultime giornate di campionato, lo ha ammesso lo stesso Serse Cosmi nel post gara: “Dai, non possiamo avere tre rigori a partita”, si legge su Trivenetogoal.

Poi una battuta sul Foggia. “Come si può preparare una squadra dovendo giocare tre partite in sette giorni e altre che non giocano? Adesso il Foggia e le altre giocano sapendo il nostro risultato. Sono l’unico cog***ne che lo dice? Il campionato così è falsato, così è impossibile. Il problema è chi ha deciso questo calendario. Siamo ostaggi delle tv e di un calendario folle”.



In questo articolo: