“Che sia una gloriosa Pasquetta, vogliamo la vittoria”: i giocatori del Foggia aprono l’uovo di cioccolato a “La Prima”

Settimana di Passione in casa rossonera: non solo la ricorrenza della Santa Pasqua anche la tanto attesa sfida col Livorno in chiave salvezza complicatasi dopo il ko a Venezia. “Abbiamo l’obbligo di mantenere la categoria”, ha detto Alberto Gerbo

Nell’uovo di Pasqua i tifosi del Foggia sognano di trovare una sola sorpresa: la salvezza in Serie B. Fondamentale sarà il match della sera di Pasquetta, quando i rossoneri saranno chiamati a rispondere presente contro il Livorno allo Zaccheria. Settimana di Passione dunque in tutti i sensi. Nel tardo pomeriggio di oggi intanto, i calciatori del Foggia assieme al team manager Diego Valente hanno rotto a colpi di ‘mattarello’ un grande uovo di Pasqua presso il supermercato Mercati di Città – La Prima in via Zara dove ad attenderli c’erano tifosi piccoli e non che hanno voluto incoraggiare la squadra prima delle ultime cinque delicate sfide di campionato.

“Vi ringraziamo perchè ogni anno partecipate in numerosi a questo evento – ha detto il capitano Cristian Agnelli -. Ci siete sempre vicini, specie in questi momenti difficili. Il nostro augurio sincero di buona Pasqua e di una gloriosa Pasquetta. Speriamo che possiamo festeggiare tutti insieme la sera”. “Dovete vincere”: il coro di grandi e piccini sulle note della famosa There must be love. “Quest’anno abbiamo l’obbligo di mantenere la categoria, dobbiamo riportare l’entusiasmo tra la gente”, il commento di Alberto Gerbo ai microfoni de l’Immediato -. Personalmente voglio sempre dare il giusto esempio a tutti i bambini che mi seguono, mi dispiace per l’episodio di Benevento dove ho preso tre giornate di squalifica. Mi sento responsabile per tutti loro”. Selfie, autografi e pezzi di cioccolato offerti direttamente dai calciatori rientrati dall’allenamento pomeridiano. Testa subito proiettata a lunedì, quella contro il Livorno potrebbe essere davvero l’ultima chance.