Il giornale di Feltri torna alla carica: “Foggia è la capitale dei delinquenti”

Dopo la tragedia di Cagnano Varano, il titolo della testata che ancora una volta lancia una stoccata alla Capitanata

Ci risiamo. Dopo il polverone scatenato dal direttore di Libero, Vittorio Feltri che ha “accusato” i foggiani di poca eleganza – “il premier Conte è ben vestito nonostante sia di Foggia”, aveva scritto in un articolo -, nelle scorse ore la sua testata è tornata alla carica. Dopo la tragica scomparsa del maresciallo dei carabinieri, Vincenzo Carlo Di Gennaro, ucciso a Cagnano Varano, Libero ha proposto un titolo che non lascia spazio a interpretazioni: “Carabiniere ucciso da un balordo, Foggia è la capitale dei delinquenti”. Tanti gli utenti che sul web hanno manifestato il proprio sdegno per l’ennesima stoccata del giornale di Feltri alla provincia di Foggia, già piegata da un fatto di cronaca che ha scosso l’intera comunità.



In questo articolo: