Vincitori annunciati nei concorsi all’Università di Foggia. Esposto anonimo “azzecca” i pronostici

La lettera in stile Nostradamus: “I posti nel servizio edilizia a Grippo e Turchiarelli”. Così è andata

In un esposto anonimo finito nelle mani de l’Immediato qualche mese fa, erano riportati in anteprima i nomi dei vincitori di alcuni concorsi all’Università di Foggia. Pronostici che stanno trovando riscontro nei risultati degli esami per l’assunzione. Si trova sul sito dell’unifg la pubblicazione di alcuni bandi per personale tecnico amministrativo a tempo indeterminato “con l’indicazione – si legge nell’esposto – di profili talmente specifici che lasciano facilmente individuare i probabili vincitori”.

Così è stato per il posto categoria D – Servizio Edilizia che “inspiegabilmente – è scritto ancora – cerca un laureato in giurisprudenza. La vincitrice annunciata è Valeria Grippo“.

E infatti la Grippo ha vinto in scioltezza piazzandosi al primo posto sia rispetto al punteggio delle prove scritte sia relativamente alla prova orale. Grippo si è imposta battendo la concorrenza di altri 7 candidati: 48/50 alla prima prova scritta, 45/50 per la seconda prova scritta e 44/50 all’orale.

L’esposto ha anticipato anche il nome del vincitore dell’altro posto categoria D – Servizio Edilizia. “Qui l’indecisione è tra l’ingegner Turchiarelli Michele (che ha vinto) e un architetto – si legge sempre nell’esposto -. Entrambi in servizio a tempo determinato”. La vittoria è andata a Turchiarelli che ha battuto i rivali grazie al punteggio di 45/50 alla prima prova scritta, 49/50 al secondo scritto e 49/50 agli orali.

Si allude ai vincitori annunciati anche nel Servizio Adempimenti fiscali, il posto andrebbe a una donna già dipendente a tempo determinato di quell’ufficio e nell’Area sistemi informativi dove “il bando per le esigenze informatiche – si legge ancora nell’esposto anonimo – comprende inspiegabilmente anche lauree diverse da quelle collegate all’informatica”.   

Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/immediatonet



In questo articolo: