Tutti i candidati a 5stelle foggiani, Quarato presenta la sua squadra. “Andremo dritti al cuore della gente”

I pentastellati all’ex Singer. Poi il via ai banchetti nelle periferie, al Quartiere Cep e in Macchia Gialla in Via Lussemburgo per un contatto diretto con i cittadini

Lo startupper Fabrizio Baia, Marianna Barrasso, pensionata della pubblica amministrazione, pasionaria con un passato nel Psi, la direttrice d’orchestra Carmen Battiante, la giovane biologa nutrizionista Luana Concilio, Daniela D’Amato commerciante e presidente dell’associazione bambini di Chernobyl, Nino D’Andrea ex manager Gdo, Mario Dal Maso laureato e bancario, Antonio De Maio ingegnere civile , Guido Di Paolo giovane avvocato appassionato di regia, Giuseppe Esposto commerciante con un ristopub, Giuseppe Fatigato, imprenditore del settore medicale con molti dipendenti, Antonio Fischetti informatico appassionato di camminate, Walter Frattarolo pensionato matematico docente, l’artista Laura Maggi docente al liceo artistico, Stella Mancini assistente tecnica di sala agli Ospedali, Giovanni Marseglia avvocato, Gabriella Martino, Grazia Meola scrittrice di libri per ragazzi, Fabrizio Miraglia architetto, il noto Michele Norillo docente in pensione, attore e regista, Siria Panniello impiegata ai servizi finanziari, l’attivista di lungo corso Marco Papicchio laureato in scienze politiche oggi in forza alle Poste di Ancona, Domenico Patella ingegnere specializzato in energie rinnovabili, Raffaele Pepe operaio in Alenia, Rosanna Piacenza ragioniera amministrativa, il commerciante Francesco Paolo Sebastiano, Giuseppe Severino, 27 anni, studente della facoltà di giurisprudenza e organizzatore di eventi

Sono questi i 27 candidati consiglieri, a cui si dovranno aggiungere i restanti per la lista a 32, che compongono la squadra del candidato sindaco di Foggia del Movimento 5 Stelle, Giovanni Quarato.

Questa mattina nella sede dell’ex Singer in Via Arpi, l’ingegnere insieme alla consigliera regionale Rosa Barone e all’onorevole Giorgio Lovecchio li ha presentati alla stampa e alla cittadinanza, annunciando le prossime iniziative della campagna elettorale e i primi slogan. “Io ci credo”, è l’hashtag e l’urlo dei candidati.

Da domani i pentastellati saranno operativi nei quartieri periferici con dei loro banchetti, al Quartiere Cep e in Macchia Gialla in Via Lussemburgo per un contatto diretto con i cittadini per un miglioramento del senso civico. Si lavorerà molto a sensibilizzare i foggiani sulle aree verdi, le aiuole e gli spazi comuni, con una proposta concreta per adottare delle aree pubbliche, prendendosene cura in collaborazione con associazioni, pensionati e ragazzi diversamente abili. Il 6 e 7 saranno in piazza Giordano. Il premier Giuseppe Conte non fa campagna elettorale, ma potrebbe arrivare a sostegno di Quarato. Di certo ci saranno degli incontri sulle disabilità con il sottosegretario Zoccano e sullo sviluppo col sottosegretario al Mise Cioffi. È atteso anche il capo politico e vicepremier Luigi Di Maio.

Nel corso della presentazione Rosa Barone è stata netta. “Dall’altra parte ci sono le ammucchiate, con 7-8 liste, pur di essere eletti, noi siamo il contrario. Siamo solo 32, è questa la nostra forza. Ci sarà sana competizione. Dobbiamo rovesciare la vecchia politica e ridare a questa città il lustro che aveva”.

“Gli altri hanno cambiato solo la casacca, noi abbiamo scelto cittadini liberi, persone che hanno un certificato penale pulito senza carichi pendenti e persone che vogliono cambiare, mettiamo da parte il vecchio per il nuovo. Uno dei nostri slogan è se lo diciamo, lo facciamo. Tutto quello che abbiamo detto il 4 marzo lo stiamo facendo. Tutto quello che diciamo nel programma sappiate che verrà portato a termine, L’obiettivo è cambiare la città”, è stato l’incitamento di Lovecchio.

“Siamo una squadra, non una lista. Faremo una campagna con pochi mezzi. Gli altri stanno già spendendo grandi capitali, ma non ci interessa il rapporto impersonale ma quello personale col cittadino. Da domani parte un tour nelle periferie e in Via Lussemburgo. Noi tutti abbiamo un cuore perché abbiamo a cuore la nostra città. Vogliamo fare una campagna elettorale andando al cuore delle persone e andando al cuore della gente. Noi ci crediamo”, ha detto Quarato.

“Seguo il Movimento dal 2012, ho deciso di candidarmi perché credo nel M5S e nel candidato sindaco Giovannio Quarato e nell’attivismo foggiano, che nonostante tutto sta andando avanti. Credo fermamente che l’unica forza politica che possa cambiare realmente è il M5S. Negli altri schieramenti ci sono solo delle grandi ammucchiate, sono interessati solo alla poltrona, non a cambiare la città”, dichiara Laura Maggi a l’Immediato.

“Ci siamo candidati per voler cambiare Foggia, perché non se ne può più, è inutile dire tante parole, non va. Sono mamma di due figli e temo per loro di doverli lasciare, che se ne vadano a lavorare in altri posti. Sono scesa in campo per cercare di migliorare, perché dobbiamo far capire ai cittadini che non siamo attaccati a nessuna poltrona, lavoriamo per loro”, è il commento di Daniela D’Amato.

“Quello che si vede in giro è clamoroso, basta guardarsi intorno e vedere com’è ridotta questa città, noi vogliamo far passare un messaggio di speranza, che non sia fatto solo di promesse, ma di un cambiamento vero. Abbiamo un programma valido e nuovo, che illustrerà il candidato sindaco. Speriamo che la cittadinanza ci dia fiducia”, spiega Dal Maso.



In questo articolo: