Discarica di Deliceto, il caso arriva in Senato. “Situazione grave, Regione valuti ritiro autorizzazioni”

“In Senato è stata depositata da senatori del M5S un’interrogazione a risposta scritta al Ministro dell’Ambiente sulla nota vicenda che riguarda il sito per il trattamento dei rifiuti urbani (TMB) di Deliceto, portata a conoscenza dell’opinione pubblica dalla trasmissione televisiva Striscia la Notizia, nella quale si ipotizza lo sversamento abusivo di percolato“. 

I portavoce foggiani del M5S chiedono al ministro Costa di adoperarsi affinché vengano appurati, attraverso le autorità competenti, giudiziarie e sanitarie, eventuali illeciti compiuti ai danni dell’ambiente, e se vi sia stato un effettivo corrompimento delle acque. Inoltre, chiedono al Ministro, di “attivarsi affinché la Regione Puglia possa valutare con maggiore attenzione e scrupolo eventuali e future nuove autorizzazioni per la discarica di Deliceto, anche ritirando le autorizzazioni in essere all’azienda in oggetto, nel caso venga appurato un’eventuale illecito ai danni dell’ambiente e dei cittadini”.

“La situazione evidenziata dall’inchiesta giornalistica appare molto grave – afferma il primo firmatario dell’interrogazione, sen. Marco Pellegrini – e, pertanto, confidiamo in un rapido intervento degli organi preposti per scongiurare eventuali pericoli per la salute dei cittadini”.





Change privacy settings