Picchia la moglie per i soldi e li spende tutti al bar con gli amici, arrestato dai carabinieri

La donna, esasperata dalle continue violenze da parte del marito, aveva denunciato ai Carabinieri del posto che l’uomo, da oltre due anni, la malmenava e minacciava

Mercoledi scorso, a San Nicandro Garganico, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Foggia, Costantino Damaschino, classe ’85, muratore censurato del posto, per maltrattamenti in famiglia ed estorsione continuata ai danni della moglie.

La donna, esasperata dalle continue violenze da parte del marito, aveva denunciato ai Carabinieri del posto che l’uomo, da oltre due anni, la malmenava e minacciava solo perché tentava di opporsi alle sue incessanti pretese di denaro, da sperperare a soddisfazione dei propri vizi. Gli accertamenti svolti avevano quindi permesso ai militari di relazionare alla Procura della Repubblica lo squallore, e la pericolosità della situazione, mettendola quindi nelle condizioni di richiedere l’emissione di un provvedimento restrittivo.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Foggia.

Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/immediatonet