Ladri irrompono nelle stanze degli operatori 118 a Foggia. Lo sfogo: “Non possiamo lavorare così”

Un furto è stato messo a segno presso la postazione 118 di via Grecia, a Foggia. Secondo quanto ci viene riferito da un operatore, i ladri approfittando dell’assenza del personale (un autista e una dottoressa), impegnati in un soccorso, hanno fatto irruzione da una finestra scassinando armadietti e nella stanza dei medici e dell’autista soccorritore.

Secondo le prime informazioni disponibili, i malviventi avrebbero portato via oggetti e denaro presenti nella borsa della dottoressa e nel borsello dell’autista soccorritore. La cifra sarebbe di circa 360 euro. Il furto è avvenuto tra le 18 e le 18 e 20 di ieri. Ad indagare sull’accaduto, i carabinieri di Foggia. “Non si può vivere e lavorare in queste condizioni”, si sfogano con amarezza. Peraltro, gli ambulatori di via Grecia non hanno nemmeno un impianto di videosorveglianza. Un aspetto che non agevolerà le indagini mirate ad individuare i responsabili per assicurarli alla giustizia.

Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/immediatonet

 



In questo articolo:


Change privacy settings