“Atto ignobile” a Monte Sant’Angelo, malviventi devastano centro sociale per anziani

Portato via un televisore e danneggiati alcuni distributori automatici di bevande e merende. La denuncia di Vergura

Ladri in azione a Monte Sant’Angelo, nel mirino il Centro Sociale per anziani San Michele Arcangelo del presidente Orazio Piemontese. I malviventi, forse la solita banda di ragazzini che in più di una occasione avrebbe agito nella città sul Gargano dei due siti Unesco, hanno portato via un televisore e devastato alcuni distributori automatici di bevande e merende.

Questo il commento su Facebook del presidente del Consiglio comunale Giovanni Vergura: “Ho appena appreso del furto avvenuto nei pressi del Centro Sociale per anziani. Lo stesso rappresenta uno straordinario aggregatore della nostra città: è lì che le nostre nonne e i nostri nonni trascorrono la maggior parte del loro tempo. Il presidente Orazio Piemontese e tutti i suoi collaboratori sono giornalmente impegnati per rendere piacevoli le fredde giornate invernali e accolgono, d’estate, i concittadini che ritornano in paese per le vacanze estive. Si ha la certezza che il Centro continuerà a svolgere le proprie attività e avrà, come sempre, il supporto di tutta la comunità montanara e delle Istituzioni”.



In questo articolo: