Forza Italia, Marzia Spagnuolo soddisfatta per le vittorie a Foggia e Bari. “Il ritorno mediatico di Berlusconi, forza trainante”

Si rafforza la segreteria regionale di D’Attis e Damiani con la vittoria in entrambe le piazze delle Primarie del centrodestra

Bari e Foggia. Si rafforza la segreteria regionale di Forza Italia di D’Attis e Damiani con la vittoria ad entrambe le piazze delle Primarie del centrodestra pugliese. È soddisfatta la coordinatrice regionale dei giovani azzurri Marzia Spagnuolo, che in una nota mostra tutto il suo entusiasmo per le due partite e in particolare per quella di Foggia.
Sventola alta la bandiera di Forza Italia su Foggia e Bari. Oggi possiamo vantarci di aver dato un grande esempio di sana competizione democratica nonostante le titubanze iniziali nel giocarci la partita delle primarie- rileva- In molti definivano lo strumento delle primarie  una sorta di Spada di Damocle che pendeva sui capi dei competitor di Forza Italia ma in realtà si è rivelato un  battesimo di legittimazione unanime, un riconoscimento pacifico  che precluderà qualsivoglia diatriba interna per stringersi attorno al candidato unitario e sostenerlo senza se e senza ma il 26 maggio. Il buon lavoro svolto negli anni dal sindaco Landella ha incassato la sua riconferma, insieme al lavoro di squadra strutturato sul territorio. Questo risultato lo dobbiamo anche e sopratutto alla lungimiranza delle scelte compiute dai dirigenti provinciali e degli onorevoli D’Attis, Sisto e Damiani con i quali ci accingiamo a vincere, dopo aver vinto la partita, l’intero campionato. Il ritorno mediatico del Presidente Berlusconi ha permesso al nostro partito di essere la forza trainante dell’intero centrodestra, in controtendenza con il resto d’Italia ragione per cui bisogna ripartire da noi, dai territori forti e vincenti.  Certi di aver imboccato la giusta strada ora “avanti tutta” fino alla meta”.