Allianz inarrestabile: i ragazzi del basket di San Severo asfaltano anche la Virtus Civitanova

Diciannovesimo sigillo nel campionato di Serie B Old Wild West con il punteggio finale di 68-47. Prossimo impegno previsto per martedì 19 febbraio alle 20: i ragazzi di coach Salvemini saranno ospiti de “Il Campetto Ancona”

Non c’è storia per l’Allianz Pazienza San Severo che ieri ha battuto la Virtus Civitanova ed impresso il diciannovesimo sigillo nel suo campionato di Serie B Old Wild West con il punteggio finale di 68-47.

La cronaca. Tra le prime file per coach Salvemini presenti Piccone, Scarponi, Antonelli, Rezzano e Ruggiero; mentre coach Millina ha risposto con Andreani, Pierini, Vallasciani, Burini e Mitt. L’avvio di gara ha visto l’Allianz Pazienza sfortunata al tiro, ma in grado di riprendersi con Antonelli e Scarponi, mentre i marchigiani si sono affidati a lungo a Mitt e ai siluri dalla lunga distanza di Andreani. Con le realizzazioni di Piccone e Rezzano per i padroni di casa e la mano rovente di Andreani, al 5′ il tabellone era fermo sull’11-9. Gurini reagisce subito al piazzato di Antonelli firmando ancora il -2 di distacco. Antonelli concretizza sfruttando un assist al bacio di Ruggiero. Millina chiama il timeout a 2′ dalla fine della prima frazione: la Rossella Virtus Civitanova torna a contatto con i padroni di casa grazie al tiro dalla lunga distanza di Pierini per il 16-16.

Al rientro sui legni i giovani De Zardo e Sodero fanno rifiatare Ruggiero e Antonelli, con lo stesso Sodero che piazza la tripla del 19-19. L’ulteriore allungo per la Allianz Pazienza è firmato dall’inchiodata a due mani di De Zardo e dalla conclusione di Stanic. La Virtus Civitella è ancora troppo timida e sfortunata al tiro, ma riesce comunque a rosicchiare punti con Coviello. Sodero, due minuti dopo, permette ai suoi di allungare sul +10 con un 3/3 da 3. Al 17′, Mitt rende vana la possibilità di rientrare sotto i 10 punti di divario, sbagliando entrambi i liberi e commettendo il suo terzo fallo poco dopo. A 1’45” dalla fine, Scarponi spara e segna i suoi primi 3 punti mentre i marchigiani continuano a sprecare occasioni importanti e a concretizzare ben poco. Prima ventina che si chiude con i Neri ancora in pieno controllo della partita (35-22).

Apre la terza frazione Gurini che risponde al piazzato di Rezzano. I minuti che seguono vedono le squadre rispondersi colpo su colpo e con i neri che al 24′ staccano gli avversari fino al +14, prima del canestro di Gurini (40-28). La Virtus Rossella Civitanova prova ad accendersi con i canestri di Amoroso Pierini e Coviello ma la verve di Antonelli, Stanic e Ruggiero reprime automaticamente ogni speranza ospite. Anche il terzo quarto si chiude con la Allianz in vantaggio e il tabellone che recita 54-38. Nel finale le squadre allentano la presa. Per gli ospiti non c’è nulla da fare, se non arrendersi ai canestri di Rezzano e Sodero. Disputa che si chiude sul 68-47 e l’ingresso in campo dei giovanissimi Niro e Petrusevski. Prossimo impegno previsto per martedì 19 febbraio alle 20: i ragazzi di coach Salvemini saranno ospiti de “Il Campetto Ancona” tra le mura del PalaRossini.