SS16, stanato il violento rapinatore di Cerignola. Incastrato dalle telecamere

Manette ai polsi per Domenico Di Paola, 27 anni, su ordinanza del gip di Foggia. L’operazione degli agenti del commissariato ofantino

Agenti di polizia del commissariato di Cerignola hanno arrestato Domenico Di Paola, 27 anni, su ordinanza del gip di Foggia. Il provvedimento è scaturito da una intensa indagine scaturita dall’episodio occorso la notte del 27 luglio scorso quando il giovane, travisato e armato di pistola, tentò una rapina presso una pizzeria di Barletta. Non riuscendo nel suo intento a causa della reazione degli avventori del locale che lo costrinsero alla fuga, il malvivente scappò ma venne bloccato mentre era intento a montare la targa ad una Fiat 500 bianca con tettuccio scuro. Di Paola venne pertanto arrestato dalla polizia.

Il commissariato, appresa la notizia, la mattina seguente avviò approfondimenti investigativi in ordine ad una ulteriore rapina consumata la sera precedente, alle 22:30 circa, presso un’area di servizio sulla SS16 bis in agro di Cerignola, direzione sud. Agenti e procura hanno confrontato le caratteristiche dell’arrestato con quelle dell’autore della rapina. Da un’attenta analisi dei filmati del sistema di videosorveglianza e da ulteriori approfondimenti investigativi, è emerso che l’autore della rapina alla stazione di servizio era la stessa persona arrestata.

Da successive indagini, si è accertato che quella stessa sera, dopo circa 45 minuti, Di Paola aveva tentato una rapina al bar di una stazione di servizio sulla SS16 bis in agro di Trinitapoli, direzione sud. Anche in questa circostanza, le caratteristiche dell’abbigliamento, dell’arma usata e dell’auto sulla quale viaggiava, hanno consentito agli investigatori di identificarlo quale autore del grave reato contro il patrimonio.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come