Commissione Antimafia nel Foggiano, Morra dalle vedove Luciani. “Libera apre a San Marco in Lamis”

Visita in Capitanata, prima sul Gargano poi nel capoluogo. Incontro coi giornalisti prima del vertice in Prefettura. “Una società democratica deve debellare il fenomeno mafioso”

“Ho incontrato il fratello e le vedove dei fratelli Luciani a San Marco in Lamis. Sono persone di eccezionale umanità, a cui va tutta la nostra stima e il nostro affetto perché hanno dimostrato come Si possa e debba reagire. Abbiamo saputo che a breve verrà aperto un punto di Libera a San Marco in Lamis“. Così si è espresso il presidente della Commissione Parlamentare Antimafia l’onorevole Nicola Morra prima del vertice in Prefettura a Foggia. Con lui i colleghi di commissione Marco Pellegrini, Gino Vitali e Paolo Lattanzio.

“Noi vorremmo che tutte le mafie venissero estinte soprattutto nella testa dei foggiani e dei pugliesi perché certe cose non avverrebbero se non fossero prima pensate e se tutti recuperassimo un’etica del lavoro così come abbiamo sentito dai genitori e dai familiari dei fratelli Luciani. Se questo accadesse scomparirebbe lo spirito parassitario. Le mafie sono parassitismo e una società democratica deve debellare questo fenomeno. Questi modelli sono inaccessibili”, ha aggiunto.
L’incontro col Prefetto Massimo Mariani, il Procuratore capo Ludovico Vaccaro, i pm Laronga e Giuseppe Gatti della Dda e tutti i vertici delle forze dell’ordine è in corso. 

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come