Calciomercato Foggia, portiere e difesa le grandi priorità. Greco verso il ritorno?

Tre o quattro innesti di esperienza tra i rossoneri che, così come un anno fa, rischiano la retrocessione in C. Piace il portiere dell’Udinese, conteso dalla Cremonese. In porta Nember valuta anche Frattali del Parma

Parte oggi, 3 gennaio, la sessione invernale di calciomercato che vedrà il Foggia impegnato in più di una trattativa tra entrate ed uscite. I rossoneri, così come un anno fa, devono correre ai ripari per salvarsi e restare in Serie B, un campionato anomalo in questa stagione a 19 squadre e con ben 4 retrocessioni in C. Portiere e difesa le priorità su cui dovrà lavorare il ds Luca Nember. Bizzarri e Noppert non convincono per una maglia da titolare, il direttore starebbe valutando Pierluigi Frattali del Parma e Nicola Leali del Perugia, come anticipa il Corriere dello Sport. Non è esclusa anche l’ipotesi Simone Scuffet, portiere dell’Udinese e della nazionale Under-21 italiana. Il giocatore sarebbe conteso anche dalla Cremonese.

In difesa stagione ormai conclusa per il centrale Michele Camporese (operato al ginocchio prima di Natale, ndr). Pronto a sostituirlo potrebbe essere Michele Fornasier del Pescara o Nicolò Cherubin in uscita dal Verona.

Tornerebbe volentieri tra i dauni invece, il centrocampista Leandro Greco che, dopo il passaggio alla Cremonese, potrebbe fare ritorno a Foggia. Proprio lui, insieme a Kragl e Tonucci, fu tra i giocatori principali della cosiddetta “rivoluzione” apportata da Nember. In caso di arrivo di Greco Marco Carraro potrebbe tornare all’Atalanta per poi essere ceduto in prestito. Quasi certo anche il ritorno al Bologna di Luca Rizzo, talento mai esploso nel corso della stagione insieme all’attaccante Gabriele Gori.