Foggiano rapinatore seriale, vittime anziani indifesi. Con violenza rubava pensioni appena riscosse

In manette Fulvio Signore. Dopo ogni colpo abbandonava la bicicletta sulla quale viaggiava nei pressi delle stazioni ferroviarie

Assicurato alla giustizia, nella mattina di oggi, un pericoloso rapinatore seriale, specializzato nelle rapine a inermi vecchietti, grazie alla fruttuosa sinergia tra gli uffici investigativi della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri.

Fulvio Signore, 51enne pluripregiudicato foggiano, aveva messo a segno, nelle città di Trani e Barletta, numerose rapine ai danni di anziani che, dopo aver riscosso la propria pensione, si avviavano verso casa, sottraendo loro il denaro, spesso con violenza, quando gli stessi entravano nel portone di casa.

Acquisite le immagini dei sistemi di videosorveglianza degli uffici postali di Trani e di Barletta, e grazie alla attività tecnica ed info-investigativa condotta con tempestività, gli investigatori del Commissariato di P.S. di Barletta e della Compagnia Carabinieri di Trani hanno ricostruito il percorso effettuato dall’uomo, acquisendo importanti informazioni sul suo modus operandi.

Signore, dopo ogni rapina, abbandonava infatti la bicicletta sulla quale viaggiava nei pressi delle stazioni ferroviarie delle città in cui aveva messo a segno la rapina.

Grazie agli elementi di prova acquisiti a carico dell’uomo, è stata chiesta ed ottenuta l’ordinanza di custodia cautelare in carcere eseguita oggi, congiuntamente, da personale dei Carabinieri di Trani e della Polizia di Stato di Barletta.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come