Grassadonia dopo Pescara: “Non bisogna abbattersi. Galano in panchina? Scelta tecnica”

Il mister in conferenza dopo la sconfitta all’Adriatico

Terza sconfitta consecutiva per Grassadonia. 1 a 0 il risultato finale all’Adriatico contro il Pescara. “Sconfitta che brucia – ha commentato nel post gara il tecnico del Foggia -. Nel calcio tutto ritorna. La squadra ha giocato bene, forse per la prima volta siamo riusciti a fare tutto quello che avevamo preparato. Non bisogna abbattersi. Dobbiamo essere tutti compatti e reagire subito – ha continuato -. Se non avessimo la penalizzazione, la classifica sarebbe più tranquilla. Tonucci? Oggi ha riposato, sono scelte tecniche come quelle di far partire dalla panchina Busellato e Galano. La squadra ha dato tutto”. Mercoledì alle 21 arriva il Padova allo Zaccheria. I rossoneri non possono più sbagliare.