Lividi ed ematomi per colpa dei bulli, la foto denuncia di Vladimir Luxuria fa il giro del web

È lei stessa a postare su Instagram l’immagine che racconta la violenza di cui fu vittima quando aveva 20 anni

Sta facendo il giro del web la foto scattata tanti anni fa, dopo un’aggressione, da Vladimir Luxuria. È lei stessa a postare su Instagram l’immagine che racconta la violenza di cui fu vittima quando aveva 20 anni.

“Oggi ho deciso di mostrarvi una foto subito dopo le botte che presi da un gruppo di ragazzi in metropolitana mentre mi urlavano insulti – scrive – Mi fecero male i cazzotti e anche l’indifferenza della gente che continuava a guardare altrove come se non stesse accadendo nulla. Non mi vergogno di mostrarvi la barba e i lividi che avevo allora… li ho superati entrambi». Una foto che vuole essere una denuncia contro bullismo, omofobia e transfobia, come la stessa Luxuria sottolinea nel post su Instagram.

Luxuria ha parlato dell’episodio anche a  “Mattino 5”: “Le botte che mi hanno dato mi hanno fatto molto male – ha detto – . Ma ancora di più mi ha fatto male vedere tutte quelle persone che stavano sedute e guardavano solo la prossima qual era. Non ho mai pensato di trasformare questo odio che avevo subito facendomi infettare – ha concludo – Non ho mai voluto restituire questo odio”.