Tragedia in palestra, ingegnere foggiano muore mentre fa allenamento

Sono stati inutili i soccorsi presso la struttura del personale del 118, che è intervenuto con un defibrillatore

Un malore improvviso mentre faceva allenamento in palestra. A perdere la vita, stroncato da un arresto cardio-circolatorio in una palestra di Triggiano, l’ingegnere di 46 anni Antonio Folcando, originario di Foggia. Sono stati inutili i soccorsi presso la struttura del personale del 118, che è intervenuto con un defibrillatore. Una tragedia vera e propria quella che ha colpito il professionista, trasferitosi nel Barese dove aveva moglie e una figlia.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come