Nuove regole sui “compro oro”, polizia foggiana incontra operatori del settore

Ieri sera a Foggia presso la sede di Confcommercio in via Luigi Miranda 10, Adriana Cappena, Primo Dirigente della Polizia di Stato e  Dirigente della Divisione Polizia Amministrativa della questura di Foggia, ha partecipato all’incontro organizzato dalla Federpreziosi Confcommercio Foggia per affrontare le novità introdotte dal D. Lgs. 92 del 2017 relativamente alla regolamentazione dei “compro oro”.

La questura di Foggia, con la sua partecipazione, ha illustrato agli operatori del settore le novità e i cambiamenti introdotti dalla recente normativa, soprattutto in relazione ai rischi legati ai gravi fenomeni di reato che si possono annidare in una scorretta applicazione della norme.

In particolare, si è inteso sensibilizzare l’attenzione degli operatori del settore orafo-gioielliero della provincia di Foggia sull’importanza dei dispositivi di sicurezza passiva all’interno dei locali, e sulle attività di prevenzione da adottare per non incorrere nel reimpiego dei proventi di attività illecite, nel riciclaggio, nel finanziamento del terrorismo e in altri gravi reati.

La Polizia di Stato ha colto l’occasione per illustrare anche gli strumenti normativi che sono a disposizione della categoria per difendersi e salvaguardare la propria attività. L’incontro rientra in un percorso di confronto e collaborazione attiva tra associazioni, imprenditori e Polizia di Stato, che ha visto anche la presenza del questore della provincia di Foggia, Mario Della Cioppa in occasione della manifestazione nazionale Confcommercio–“Legalità Mi Piace” lo scorso 22 novembre, finalizzato a consolidare quel rapporto di fiducia necessario per contrastare la criminalità sul territorio.