Presentati i nuovi ‘capoccia’ della Polizia di Stato nel Foggiano. “Funzionari di spessore”

di FRANCESCO PESANTE

Tempo di presentazioni per i nuovi dirigenti della Polizia di Stato in provincia di Foggia. Completata ieri la girandola di poltrone voluta dal questore, Mario Della Cioppa. Qualche faccia conosciuta e alcuni nuovi ingressi per quello che lo stesso Della Cioppa ha definito “un progetto di cambiamento utile a rilanciare l’azione di ognuno di noi”. Stamattina, nella sala conferenze della questura, in via Gramsci, la presentazione del nuovo quadro dirigenziale. Partiamo da Manfredonia, piazza piuttosto rilevante (tiene dentro anche Mattinata), dove da ieri è operativo Antonio D’Introno, ex capo della Digos di Foggia. D’Introno ricopre ora il ruolo di vice dirigente per poi diventare numero uno del commissariato sipontino dall’1 marzo 2018, quando andrà in pensione una figura storica della Polizia di Stato, Agostino De Paolis. “Vista l’importanza del ruolo – ha detto il questore – abbiamo ritenuto opportuno che D’Introno andasse in anticipo a Manfredonia così da affiancare De Paolis per alcuni mesi”.

Novità anche a Lucera dove si è trasferita Cristina Finizio per guidare il commissariato locale dopo tre anni e mezzo a San Severo. La Finizio, però, completerà il suo impegno per quanto concerne gli aspetti relativi alla costituzione del Reparto prevenzione crimine che sarà aperto proprio a San Severo, come annunciato dal ministro dell’Interno, Marco Minniti. “E perché no, magari un giorno sarà proprio lei a dirigerlo”, ha commentato Della Cioppa. Intanto a San Severo, a guidare il commissariato, ecco Claudio Spadaro proveniente da Melfi. Lascia invece Lucera, dopo 16 anni, il vice questore aggiunto Luciano Zendoli che da ieri è entrato a far parte della Divisione Polizia Anticrimine (nell’ambito del piano di rafforzamento delle strutture investigative e anticrimine) presso la questura del capoluogo dauno.

Infine la Digos, dove il nuovo capo è il giovane Flavio Buffa, 31 anni, giunto da Torino dove lavorava nella sezione antidroga della squadra mobile. “Benvenuto al sud”, la battuta di Della Cioppa al momento della presentazione.

Il questore, insediatosi lo scorso 1 agosto, già pochi giorni dopo il suo arrivo a Foggia, aveva avviato un processo interno di rinnovamento con la nomina del vice questore aggiunto, Daniela Di Fonzo a vice capo di Gabinetto e portavoce e del commissario capo, Teresa Mastrolitto a dirigente dell’Ufficio Personale e dell’Ufficio Tecnico Logistico. Da ieri il quadro del rinnovamento è completo. “Ringrazio il capo della Polizia, Franco Gabrielli che ci ha assegnato funzionari di spessore e qualità”, ha concluso Della Cioppa.