Cus Foggia, primo successo stagionale nel basket. Fiducia ai ragazzi del calcio a 5

Attesa finita, il Cus Foggia Basket al quarto tentativo ha centrato la sua prima vittoria stagionale e festeggiato i primi due punti in classifica, dicendo così finalmente addio all’ultimo posto.
Il tanto desiderato e meritato successo è arrivato domenica pomeriggio al termine della gara con la Virtus Bitonto, ora rimasta l’unica formazione del girone A della Serie D regionale ancora a secco di vittorie.
Al PalaRusso di Foggia la squadra del Centro Sportivo dell’Università di Foggia si è dimostrata subito decisa e vogliosa di fare suo il match, esibendo un ottimo giro palla impreziosito da una attenta cura delle fasi offensive e difensive.
Sugli scudi Stefano Russo, mattatore della fase iniziale della gara in cui ha messo a segno i primi nove punti cussini, tutti con conclusioni dai 6.75, e Severino De Letteriis, autore di 28 punti.
Ottima inoltre la prestazione, in cabina di regia, di Paolo Matella e Stefano De Letteriis.

“In generale tutta la squadra ha dato un enorme e decisivo apporto e ciò è dimostrato dalla grande forza dimostrata dagli elementi della panchina, bravi a farsi trovare pronti ogni volta che sono stati chiamati in causa – ha commentato il coach Danilo Lamacchia -. Abbiamo lavorato molto sui nostri errori – continua il tecnico – questa vittoria è la naturale conseguenza della crescita, anche in termini di compattezza, del gruppo. Abbiamo giocato con tanta grinta e tantissimo cuore”. Domenica prossima nuovo impegno casalingo per la compagine cussina, chiamata ad affrontare la dura sfida con la JuveTrani, seconda forza del campionato.

Fiducia è invece il sentimento emerso al termine della prima partita di campionato giocata sabato scorso dalla squadra di calcio a 5 del Cus Foggia e persa, in casa, contro il San Ferdinando 1942.
Fiducia, perché i ragazzi di mister Coccia, all’esordio ufficiale in C2, hanno tenuto testa ad un avversario non solo forte ma anche esperto, costruito per vincere e dominare il girone.

Un concetto che è sembrato subito abbastanza chiaro nei primi minuti del match. Pronti via, il San Ferdinando ha infatti immediatamente trovato il gol del vantaggio con Lupoli. Una rete che ha avuto il merito di provocare la veemente e lucida reazione cussina. Passati i primi minuti di naturale difficoltà, la squadra di casa ha iniziato a giocare e creare pericolose trame offensive, sfiorando più volte il gol del pareggio. Un copione andato avanti per quasi tutto il primo tempo, stravolto però ad inizio ripresa dai gol di Cotrufo e Distaso che difatti hanno chiuso il match e fissato il risultato sullo 0-3 finale.

Soddisfatto l’allenatore del Cus Foggia, Natale Coccia, confortato dai buoni ed evidenti segnali messi in mostra dai suoi giocatori. Prossimo turno di campionato, sabato 4 novembre a Bisceglie contro i biancoazzurri del Nettuno.