M5S Manfredonia: “In consiglio comunale s’è consumata ennesima farsa”

Fiore e Ritucci

Cari Cittadini,
i presenti al Consiglio Comunale del 7 maggio scorso – o.d.g. “Approvazione del bilancio consuntivo 2016” – e coloro che lo hanno seguito in diretta “streaming”, potranno essere buoni testimoni dell’ennesima farsa perpetrata ai nostri danni, in spregio al buonsenso comune.
Una maggioranza “striminzita, esausta e nervosa” – prova ne siano le epurazioni chieste per i rappresentanti piddini assenti – ha ripetuto il mantra dei “venti anni di buon governo”, “io da solo prendo i voti di una intera lista avversaria”, “siamo sereni per la messa in mora notificataci”, “gli altri stanno peggio di noi”, “i debiti li abbiamo contratti per il bene della cittadinanza”, “l’intervento della Corte dei Conti è un’opportunità di rinascita” ed altre simili amenità.
Come si possa considerare la sonora reprimenda di un Organo di Controllo “un’opportunità”, saremmo curiosi di saperlo. Un po’ come dire “Toccato il fondo si può solo risalire”. A questo punto, dal momento che vale tutto, l’assessore Rinaldi avrebbe potuto metterci anche un bel “Si stava meglio quando si stava peggio” oppure un poderoso “Non ci sono più le mezze stagioni, signora mia”.
Appare singolare che i “Venti anni di buon governo” (pare il titolo di un romanzo di Dumas padre) abbiano prodotto i disastri che sono sotto gli occhi di tutti e che richiedano “draconiani” (De Luca dixit) interventi risanatori. E allora, ci chiediamo, non sarebbe stato più opportuno che per la “situazione grave e complessa”, riconosciuta pubblicamente anche da sindaco e assessore al bilancio, si fosse provveduto alla sostituzione di quest’ultimo, che di tale situazione è il principale responsabile, magari con un tecnico di provate capacità?
Il Bilancio Consuntivo 2016 approvato dalla maggioranza conferma l’inefficacia dell’azione politico-amministrativa di questo Ente, come puntualmente rilevato dal nostro portavoce Massimiliano Ritucci (ricordiamo che la Corte dei Conti ha dichiarato i precedenti bilanci “del tutto inattendibili” a causa degli errati riaccertamenti dei residui attivi. Cosa, questa, gravissima e che potrebbe portare a responsabilità personali). Egli ha sottolineato tutte le criticità contenute nei documenti contabili sottoposti ad approvazione. Rilievi sacrosanti, evidentemente, dal momento che NESSUNO ha provato a confutarli. Neanche l’assessore Rinaldi – che si è limitato a replicare all’accusa di non aver inviato importanti documenti (Elenco dei residui attivi e passivi, utili per una più corretta valutazione del bilancio in esame), consigliando di “leggere bene le carte inviate”. Purtroppo per lei, assessore Rinaldi, le abbiamo lette attentamente e non vi era allegato alcun elenco (per altro obbligatorio).
Quindi, alla luce di quanto appena considerato, emerge ancora una volta che i nostri rilievi hanno colto nel segno, mettendo a nudo, come già detto, tutta l’approssimativa capacità contabile e gestionale di questa Amministrazione
Noi del Movimento 5 Stelle ci impegniamo a ritornare a breve su tali contestazioni, nei modi, e tramite i canali, che riterremo opportuni, spiegando il nostro punto di vista a voi cittadini.

Bene ha detto il portavoce Gianni Fiore, in un passaggio del suo argomentato intervento, quando – rimarcando le prescrizioni della Corte dei Conti – ha trovato anche il modo di difendere i Revisori Contabili che “andavano bene e andavano ascoltati” quando si esprimevano a favore dell’amministrazione, invece “hanno timore e sono condizionati dalla Corte dei Conti” ora che si sono espressi criticamente verso l’operato della stessa amministrazione.
Il vero atto di responsabilità degli amministratori di Manfredonia non è l’accanimento terapeutico su una consiliatura agonizzante ma, ammettendo il fallimento, compiere un deciso passo indietro. Lo diciamo con toni moderati per non urtare qualche consigliere particolarmente sensibile – non avvezzo al contraddittorio – e per non disturbare la tranquillità di qualcun altro di cui i cittadini non conoscono neanche il timbro di voce.
Sssst…lasciateli riposare…

MOVIMENTO 5 STELLE MANFREDONIA